Theme Layout

[Rightsidebar]

Boxed or Wide or Framed

[Wide]

Theme Translation

Display Featured Slider

yes

Featured Slider Styles

[Boxedwidth]

Display Grid Slider

Grid Slider Styles

Display Trending Posts

no

Display Author Bio

Display Instagram Footer

Cerca nel blog

About Me

La mia foto

Sono una sognatrice pragmatica con la testa costantemente fra le nuvole. Amo i gatti, i colori pastello, le fantasie floreali e tutte quelle cose che hanno un gusto retrò.
Sono una fotografa e la mia stagione preferita è l'estate in cui
vado in bici nel vento e all'avventura nei dintorni di casa mia.

things

me outfits beauty Photobucket Photobucket handmade food & cake design collaborations books books  Basilicata viaggio cosa vedere books books

A Natale regala un libro - libri del mese: Dicembre


Buon pomeriggio ^^ fa freddo?Avete le mani congelate come me e i piedi avvolti da babucce di lana?Riuscite a staccarvi dal termosifone?Avete già pensato e comprato i regali di Natale?Ecco la fatidica domanda che ci poniamo ogni volta in questo periodo!!!
Se c'è qualcosa che dovete sapere di me è che regalandomi qualcosa con un gatto o un libro non sbagliereste mai !!!
Perché amo tanto leggere?
Non so dirlo esattamente,ma ogni libro è come una storia d'amore,una finestra su una realtà diversa dalla mia e ogni personaggio ha qualcosa in comune con me che mi affascina.
Quando regalo,presto o consiglio libri penso ovviamente a quelli che mi sono piaciuti di più e che mi hanno regalato qualche emozione,così oggi voglio suggerirvene qualcuno.




Gli ingredienti segreti dell'amore - Nicolaus Barreau

Una storia romantica ambientata a Parigi,uno di quei libri che ti lasciano un sorriso nel cuore,
semplice e carino,perfetto da regalare a un'amica e da  leggere durante le vacanze di Natale.
Se avete amato Ameliè forse vi piacerà anche lei come personaggio,me l'ha ricordata diverse volte.




Trama (fonte ibs):
Le coincidenze non esistono. Aurélie Bredin ne è sicura. Giovane e attraente chef, gestisce il ristorante di famiglia, Le Temps des Cerises. È in quel piccolo locale con le tovaglie a quadri bianchi e rossi in rue Princesse, a due passi da boulevard Saint-Germain, che il padre della ragazza ha conquistato il cuore della futura moglie grazie al suo famoso Menu d'amour. Ed è sempre lì, circondata dal profumo di cioccolato e cannella, che Aurélie è cresciuta e ha trovato conforto nei momenti difficili. Ora però, dopo una brutta scottatura d'amore, neanche il suo inguaribile ottimismo e l'accogliente tepore della cucina dell'infanzia riescono più a consolarla. Un pomeriggio, più triste che mai, Aurélie si rifugia in una libreria, dove si imbatte in un romanzo intitolato "Il sorriso delle donne". Incuriosita, inizia a leggerlo e scopre un passaggio del libro in cui viene citato proprio il suo ristorante. Grata di quel regalo inatteso, decide di contattare l'autore per ringraziarlo. Ma l'impresa è tutt'altro che facile. Ogni tentativo di conoscere lo scrittore - un misterioso ed elusivo inglese - viene bloccato da André, l'editor della casa editrice francese che ha pubblicato il romanzo. Aurélie non si lascia scoraggiare e, quando finalmente riuscirà nel suo intento, l'incontro sarà molto diverso da ciò che si era aspettata. Più romantico, e nient'affatto casuale.


Margherita Dolcevita - Stefano Benni

Questo libro mi è stato regalato ed è uno dei più divertenti in assoluto che ho letto,ho riso fino alle lacrime! 
Sul finale diventa un po' confuso ma davvero vale la pena leggerlo,da regalare a chi non ha mai aperto un libro.



Trama:(fonte ibs)
Margherita Dolcevita è una ragazzina allegra, intelligente e appena sovrappeso, con un cuore che di tanto in tanto perde un colpo. Vive con la famiglia fra città e campagna. Un giorno, davanti alla sua casa, spunta, come un fungo, un cubo di vetro nero circondato da un asettico giardino sintetico e da una palizzata di siepi. Sono arrivati i signori Del Bene, i portatori del "nuovo", della beatitudine del consumo. Amici o corruttori? La famiglia di Margherita cade in una sorta di oscuro incantesimo, nessuno rimane immune. E su chi fa resistenza alla festa del benessere, della merce, del potere s'addensa la nube di misteriose ritorsioni.



L'abito di piume  -Banana Yoshimoto 

La Yoshimoto ha uno stile di scrittura particolarissimo, sembra un manga giapponese,si sofferma molto sulla psicologia e sulle emozioni dei personaggi , riesce a trasportarti nella cultura giapponese con delicatezza e incanto.
Da regalare a chi vuole trovare un po' di tempo per se stessa.



Trama (fonte ibs)
Il titolo originale del romanzo "Hagoromo" (letteralmente: abito di piume) indica un particolare tipo di kimono leggerissimo con dei lunghi nastri indossato dalle tennyo, sorta di donne-angelo, che serviva per volare tra il mondo terreno e l'aldilà. Il ritorno di Hotaru, la protagonista di questo struggente romanzo, nel paese natale rappresenta il suo hagoromo, un vestito che le permette di librarsi in volo alleggerita dal dolore per la perdita della persona amata.













QuickEdit
Alessia De Bonis
36 Comments
Share :
[name=Alixia] [img=http://i64.tinypic.com/14t8qpk.jpg] [description=Sono una sognatrice pragmatica con la testa costantemente fra le nuvole. Amo i gatti, i colori pastello, le fantasie floreali e tutte quelle cose che hanno un gusto retrò. Sono una fotografa e la mia stagione preferita è l'estate in cui vado in bici nel vento e all'avventura nei dintorni di casa mia.](facebook=https://www.facebook.com/alixia88) (instagram=https://www.instagram.com/alixia88)(bloglovin=https://www.bloglovin.com/blogs/le-chat-gourmand-5075595)(pinterest=https://it.pinterest.com/alixia88/)

Follow @Alixia nel paese del web