Theme Layout

[Rightsidebar]

Boxed or Wide or Framed

[Wide]

Theme Translation

Display Featured Slider

yes

Featured Slider Styles

[Boxedwidth]

Display Grid Slider

Grid Slider Styles

Display Trending Posts

no

Display Author Bio

Display Instagram Footer

Cerca nel blog

About Me

La mia foto

Sono una sognatrice pragmatica con la testa costantemente fra le nuvole. Amo i gatti, i colori pastello, le fantasie floreali e tutte quelle cose che hanno un gusto retrò.
Sono una fotografa e la mia stagione preferita è l'estate in cui
vado in bici nel vento e all'avventura nei dintorni di casa mia.

things

me outfits beauty Photobucket Photobucket handmade food & cake design collaborations books books  Basilicata viaggio cosa vedere books books

Interviste creative #02 - Vincenzo Salvia


Voglio farvi scoprire un amico che ha fatto della musica la sua passione e il suo lavoro,si chiama Vincenzo e oggi esce il suo EP "Nostalgia" del quale avete visto il video teaser in questo post ,
richiama con le sonorità gli anni ottanta ed è possibile ascoltarlo e scaricarlo sul sito della casa discografica Future City Records

Non mi ha chiesto lui questa intervista,sono stata io a proporgliela perché apprezzo moltissimo la sua creatività e la sua musica così volevo condividerla con voi!


Vincenzo dicci in due righe cosa pensi di te, cosa fai nella vita e i tuoi sogni nel cassetto:

Sono un musicista autodidatta, ho cominciato a suonare un po’ il pianoforte intorno ai 10 anni, poi mi sono appassionato alla chitarra, e piano piano ho cominciato a curiosare tra gli altri strumenti. Il mio sogno nel cassetto è realizzare una colonna sonora per un film stra-famoso o per uno spot automobilistico :)

Quando hai iniziato a comporre? Che rapporto hai con la musica?
Ho iniziato a comporre nel 2001, ho sempre desiderato suonare musica che parlasse di me, senza pensare che un giorno questa potesse diventare una mia professione. Ricordo le mie prime composizioni, erano un modo per esplorare ciò che avevo dentro e conoscermi meglio.

Da dove prendi l’ispirazione? I titoli che scegli per i tuoi brani spesso riescono subito ad evocarne il contenuto, come li scegli?

Prendo ispirazione dai miei stati d’animo e li miscelo con quello che ho intorno. Da buon metereopatico mi lascio molto condizionare dagli agenti atmosferici e dalle stagioni, si sente molto nelle mie composizioni  :) I titoli non sono altro che un riassunto dell’idea di partenza. In genere ho già una scena, un’atmosfera in testa, e la musico, e così poi il titolo viene fuori da solo!


Oggi è uscito il tuo nuovo EP “Nostalgia”, raccontaci la sua genesi.
E’ nato in un nostalgico pomeriggio di pioggia autunnale, tornavo a casa e ascoltavo musica in macchina. Adoro la pioggia autunnale, la trovo molto romantica. Ho pensato che sarebbe stato bello raccontare un po’ cosa provassi in quel momento, tra ricordi e desideri. L’album parte con un titolo che evoca proprio quell’atmosfera piovosa, passando per un brano da classico “nightdrive” anni ‘80 e finire in una chiusura romanticissima e sognante. Poi a volte gli album si avverano... :)
La Future City Records, casa discografica americana ti ha notato e ti ha inserito tra i suoi artisti, com’è nata questa collaborazione?
Sono iscritto su Soundcloud (http://soundcloud.com/vincenzo-salvia) e un giorno ho ricevuto una marea di notifiche tra “likes” e commenti dalla Future City Records sugli ultimi brani che avevo pubblicato. Così abbiamo trovato subito un accordo, e abbiamo pubblicato il primo EP Voyage dopo pochi giorni ad Agosto! Adoro il loro entusiasmo, così come quello dei miei colleghi e fans sparsi in tutto il mondo. E’ meravigliosa questa scena new retro 80s!





Chi sono i tuoi artisti preferiti,quali ci consigli?

Avevo pochi anni e con i cucchiai di legno rompevo le sedie in paglia di Vienna provando ad emulare Phil Collins nel solo di batteria di In The Air Tonight. Lui è stato il primo musicista che ho adorato, poi i Police. Crescendo mi sono legato tantissimo ai Cure, ai Depeche Mode, ma l’artista che mi ha insegnato a comporre con il cuore è stato Ludovico Einaudi, a cui devo gran parte delle mie influenze, anche nella musica elettronica!

Qual è la tua nota preferita?

Più che una nota preferita, ho un accordo preferito: il re minore. Forse perché è stato uno dei primi che ho scoperto e mi divertiva improvvisare su quella scala. Non lo uso spessissimo nella mia musica perché altrimenti lo scoprono tutti!

Se potessi suonare in un luogo molto remoto, da solo con la natura, quale sceglieresti?

Ora come ora, una spiaggia deserta, al tramonto. Banalissimo, lo so, ma con questo freddo è l’unica cosa che desidero! :)

Tra tutti i brani che hai composto quali sono quelli a cui sei più affezionato e perché?
Sicuramente “Aria”/”Flying” che è stato il primo brano che ho “esposto” ai miei amici; ora è nelle mani di Soundiva Music Library e spero di vederlo prestissimo su iTunes :)
Un altro brano a cui sono molto legato è “Homesickness”: grazie a lui ho conosciuto il mio migliore amico Massimo, ci conoscevamo da pochi giorni e non faceva altro che ripetermi quanto gli piacesse!

Dove trovare lui e la sua musica:










QuickEdit
Alessia De Bonis
0 Comments
Share :
[name=Alixia] [img=http://i64.tinypic.com/14t8qpk.jpg] [description=Sono una sognatrice pragmatica con la testa costantemente fra le nuvole. Amo i gatti, i colori pastello, le fantasie floreali e tutte quelle cose che hanno un gusto retrò. Sono una fotografa e la mia stagione preferita è l'estate in cui vado in bici nel vento e all'avventura nei dintorni di casa mia.](facebook=https://www.facebook.com/alixia88) (instagram=https://www.instagram.com/alixia88)(bloglovin=https://www.bloglovin.com/blogs/le-chat-gourmand-5075595)(pinterest=https://it.pinterest.com/alixia88/)

Follow @Alixia nel paese del web