Theme Layout

[Rightsidebar]

Boxed or Wide or Framed

[Wide]

Theme Translation

Display Featured Slider

yes

Featured Slider Styles

[Boxedwidth]

Display Grid Slider

Grid Slider Styles

Display Trending Posts

no

Display Author Bio

Display Instagram Footer

Cerca nel blog

About Me

La mia foto

Sono una sognatrice pragmatica con la testa costantemente fra le nuvole. Amo i gatti, i colori pastello, le fantasie floreali e tutte quelle cose che hanno un gusto retrò.
Sono una fotografa e la mia stagione preferita è l'estate in cui
vado in bici nel vento e all'avventura nei dintorni di casa mia.

things

me outfits beauty Photobucket Photobucket handmade food & cake design collaborations books books  Basilicata viaggio cosa vedere books books

Cosa vedere in Basilicata || Dieci cose da fare in Basilicata


Buongiorno ragazzi! Come state?
Oggi voglio parlarvi nuovamente della mia regione che piano piano sta diventando sempre più conosciuta e meta turistica non soltanto degli abitanti di Puglia e Calabria ma di tutta Italia e non solo.
Ricevo sempre più visite da navigatori che cercano informazioni sulla mia terra così ho pensato di raccogliere in un unico post quali sono le dieci cose da fare e da vedere in Basilicata.

Ci tengo a specificare che i luoghi che cito non sono gli unici da vedere e ce ne sono tantissimi altri,  ho preferito raccontare quelli che ho potuto visitare personalmente o che mi hanno emozionata anche semplicemente con una foto.
Iniziamo .


1. Passeggiare tra i sassi di Matera.

Come non iniziare da lei, la città che da sola potrebbe sostenere tutto il turismo di questa regione.
Una città magica, dalla storia singolare, l'anno scorso è stata eletta capitale della cultura per il 2019 ed è attualmente in fermento, pronta ad affrontare i cambiamenti che le porterà questo titolo.
Ci sono stata diverse volte e tutte le volte mi ha incantata.
Passeggiare tra i vicoli al tramonto, camminare nella piazza sempre gremita di gente,
affacciarsi sulla vista dei sassi, fermarsi in uno dei tipici ristoranti ricavati direttamente nelle grotte.
I più romantici di voi potrebbero pensare anche di dormire in un sasso a Matera, ma vi avviso però per quanto l'atmosfera sia davvero suggestiva i sassi hanno un piccolo grande problema: l'umidità!









 2. Salire alla statua del Redentore a Maratea.


La vista da lassù vi lascerà senza fiato. Un altro posto che se passate da queste parti non potete perdervi.  Una serie di tornanti vi permetterà di arrivare presso la Basilica e da li una grandinata vi porterà alla statua. Vi consiglio l'inflazionatissimo tramonto ma è uno spettacolo che vale la pena vivere.

Foto Antonio De Stefano

Foto Antonio De Stefano

Foto Antonio De Stefano




3. Visitare un borgo abbandonato: Craco la città fantasma o Campomaggiore Vecchia

Devo essere sincera non sono ancora stata in entrambi. 
è una di quelle cose che dico di voler fare da tempo ma non ce n'è ancora stata l'occasione.
Siamo stati invece in un altro paese abbandonato: borgo Taccone.
Qui il tempo sembra essersi fermato.
 Ma la cosa più strana è che qualcuno ancora ci abita quindi in alcuni punti è tutto abbandonato, 
in altri sembra una semplice frazione di campagna.
Si trova qui, se passate da queste parti fateci un salto. 


Questa invece Campomaggiore dove ogni anno si svolge lo spettacolo "La città dell'Utopia"


4. Fare il volo dell'angelo a Castelmezzano.

Volando sospesi ad un filo tra le vette di due paesi.
Per gli amanti dell’ adrenalina. Si può fare anche in coppia. 
Non mi sono azzardata a farlo, non sono una grande amante delle esperienze estreme e soprattutto della velocità. Non so se lo farò mai ma ho tanti amici che l'hanno provato e dicono che è stata una scarica di adrenalina pazzesca, e che lo rifarebbero ad occhi chiusi! (Maggiori informazioni qui)
E voi? Avreste il coraggio di provarlo?


Twisty road by Antonio De Stefano on 500px.com
Foto Antonio De Stefano






5. Visitare i luoghi del vino: i palmenti e la rutt zcchin di Pietragalla

La Basilicata ha una forte tradizione vinicola. A Pietragalla troverete i Palmenti delle vecchie costruzioni dove si pigiava l'uva e si faceva fermentare il vino. La particolarità è che queste grotte sono completamente scavate nella roccia e a vederle sembrano un piccolo villaggio di gnomi e folletti.

Foto Giuseppe Cillis

Dopo la pigiatura il vino veniva conservato nella Mancosa, la parte più a nord del paese, più esattamente nella cantine che qui si chiamano "rutt". 
Scendendo le scale verrete avvolti da un'atmosfera suggestiva, gradino dopo gradino la temperatura scende e vi sembrerà che il tempo si sia fermato.
Potete visitare la rutt zcchin per viverlo in prima persone e ascoltare tutte le storie che nasconde.





6.  Visitare qualche Castello 


Ce ne sono tanti da ammirare: il castello normanno di Melfi e quello federiciano di Lagopesole
sono solo i più conosciuti dei tanti della regione.
Anche quello di Venosa è molto bello e si trova in una bellissima piazza.
Cose da fare in Basilicata in inverno?
All'interno di ognuno di questi castelli è possibile visitare dei musei o fare delle visite guidate, noi l'anno scorso a Pasquetta(che è gelida per definizione) siamo stati proprio nel castello di Melfi.
Vi consiglio se siete amanti delle avventure e dei posti sperduti anche il Castello di Monteserico dal quale è possibile ammirare uno splendido panorama.
In provincia di Matera molto belli sono anche il castello del "malconsiglio" di Miglionico e quello di Valsinni.
Ah se per caso vi venisse in mente di visitare uno di questi castelli in un periodo poco turistico , anche se in una giornata segnalata (Es. apertura di castelli straordinaria) fate sempre un colpo di telefono prima di andarci, sia mai che vi fate cento km e trovate chiuso, io vi avevo avvisato ;)




The Shire by Antonio De Stefano on 500px.com
Foto Antonio De Stefano



Window
Foto Gabriele Miranda





7. Andare ad uno spettacolo o ad una rievocazione storica.

Tra i più importanti: La storia bandita dedicata al brigantaggio e il mondo di Federico II,
uno spettacolo multimediale da non perdere.
Per quanto riguarda le rievocazioni storiche  ad Agosto, soprattutto nei pressi dei castelli, ne trovate tantissime, in questo link tutte le date.

Foto Giovanni Lancellotti


8. Ammirare i calanchi.

Un paesaggio lunare scavato dall'acqua. I più conosciuti sono quelli di Aliano dove abitò lo scrittore Primo Levi che scrisse il conosciutissimo romanzo Cristo si è fermato ad Eboli.
La sua casa ad Aliano è oggi un museo.
Nei dintorni del paese è possibile ammirare questi particolari solchi e ogni anno questo piccolo paese ospita un festival della paesologia chiamato "La luna e i calanchi"
Poco più lontano ci sono invece i meno conosciuti calanchi di Tursi, che potete ammirare in questo video.







9. Fare un percorso enogastronomico o tematico.

Agosto il mese per eccellenza per questo tipo di attività.
Praticamente se per tutto l'anno c'è il deserto totale per quanti riguardagli eventi ad Agosto ogni giorno ce sono almeno due tre contemporaneamente.
Quelli che vi consiglio sono "Le cantine aperte": dei percorsi enogastronomici che vi permetteranno di scoprire questi tipici paesini, di mangiare ottimi piatti locali ad un prezzo super accessibile e di ammirare quadri e artigianato di artisti locali.

Le date le aggiungerò in estate.
Per adesso vi segnalo quelle di Sant'Angelo le fratte, Vaglio Basilicata e Pietragalla.

Purtroppo se devo esser sincera ultimamente molti eventi hanno finito per assomigliarsi tutti, ed è un peccato perché basterebbe poco per dare loro un'identità precisa e differenziarli l'uno dall'altro.
A questo proposito ho trovato molto interessante la proposta di Albano di Lucania l'evento infatti si chiama "Le notti della magia" ed è legato alla storia di "Zi Giusepp" un mago che esercitava le sue abilità  in questo paese(ma era originario di Castelmezzano).
L'idea di un percorso tematico legato alla magia, con piccoli spettacoli teatrali, artisti di strada come trampolieri e mangiafuoco, angolini dove maghe vi leggeranno la mano e le carte, persone che indossano abiti delle figure locali legate a questo tema(masciare,monaciedd, lupi mannari) contribuiscono a rendere questo evento unico.
Quella sera girai anche un bel video,prima o poi vedrà la luce.



10.  Attività outdoor in uno dei 4 parchi

Ultimo ma non per importanza il paragrafo sui parchi.
Qui potrei scriverci un post a parte.
Non li ho visti tutti ma lasciatevi consigliare il Parco del Pollino dove è possibile fare escursioni guidate e fare rafting sul fiume Lao.
Ci sono stata l'ultimo anno delle superiori, quasi dieci anni fa ormai, e ogni anno puntualmente mi ripropongo di andarci.
La primavera e l'autunno anche qui sono le stagioni migliori.
Io ci andai a fine Maggio e mi ricordo queste distese verdi alla Heidi piene di fiorellini appena sbocciati, acqua limpida, distese a perdita d'occhio.
Ma guardate anche che meraviglia d'autunno?!

Colors by Antonio De Stefano on 500px.com
Foto Antonio De Stefano



Poi c'è il parco di Gallipoli-Cognato, praticamente dietro casa, e ci siamo andati solo questo Dicembre per la prima volta in occasione del solstizio d'Inverno.
In quei giorni infatti, nel complesso delle "Pietre della Mola" il sole si allinea perfettamente con una frattura all'interno di una roccia. Queste pietre sono state utilizzato da antiche civiltà come calendario preistorico tipo Stonehenge per intenderci. Inutile dirvi che è un posto magico, e se siete come me fan di Outlander occhio a non toccare la pietra, sia mai che finite per trovare Jamie Fraser e Claire.
Quest'anno siamo stati fortunati perchè a Dicembre il clima è stato davvero mite. Assolutamente da ripetere. A poi salendo su per il parco il paesaggio era bellissimo e gli animali erano in cattività.



Per quanto riguarda gli altri parchi vi consiglio il sito "Al parco lucano".

Vorrei lasciarvi anche con altre foto della mia splendida regione scattate in posti che non sono parchi ma che sono ugualmente meravigliosi.
Come non citarvi il Monte Carmine dal quale è possibile ammirare quasi tutto il territorio circostante, oppure la Sellata, o i laghi di Monticchio. Tutti questi posti ve li mostro tramite gli occhi di un bravissimo fotografo naturalista, il suo nome è Antonio De Stefano.

Foto Antonio De Stefano


Young and beautiful by Antonio De Stefano on 500px.com
Foto Antonio De Stefano



Autumn secrets by Antonio De Stefano on 500px.com
Foto Antonio De Stefano
E per finire volevo anche dirvi che oltre ai cervi e i daini dei parchi in Basilicata è possibile visitare anche un allevamento "alternativo" di pucciosissimi alpaca, guardateli non sono tenerissimi?
Noi avevamo un unico obbiettivo quando siamo andate: scattare un selfie con gli alpaca :D

Il luogo è perfetto per passare una giornata in tranquillità, scoprire questi animali e fare del trekking nei dintorni insieme a loro. Potete anche utilizzare l'area picnic nella quale troverete a disposizione dei frutti e ortaggi(stagione permettendo) da raccogliere direttamente dalle piante.
Li trovate ad Acerenza, maggiori informazioni sul loro sito basilicatalpaca.








E infine ecco il nostro video con delle splendide clip dalla Basilicata :)



Prima di salutarvi vi consiglio il blog Turisti per Sbaglio di Roberta e Giovanni (e del loro cane Frodo al seguito) che sono incallitissimi camminatori ed escursionisti (mica come me che dopo quattro passi stramazzo al suolo pur se ogni anno mi ripropongo di fare più attività!) e il blog di Luca Lancieri decisamente più "mondano" dove oltre alle splendide foto scoprirete anche alcuni dei più importanti eventi lucani come il  Maratea Photo tour challenge.

Se avete un blog sulla Basilicata o un blog di viaggi in cui avete parlato della mia regione in un post lasciatemi il link nei commenti lo aggiungo volentieri!

Vi lascio anche alcuni siti utili "ufficiali" dove trovare maggiori informazioni:
www.basilicataturistica.com/
www.aptbasilicata.it/ 

vi consiglio anche di seguirmi sul mio blog di viaggi "Over the moon" dove troverete tantissimi altri articoli riguardo la Basilicata e non solo

Ci tengo a specificare che questo post vuole dare solo alcuni spunti.
La Basilicata è una regione piccola ma piena di piccole chicche e luoghi interessanti.
Non ho approfondito come andrebbe fatto tutti i singoli punti perché non mi ritengo esperta, anche se mi piacerebbe saperne di più e se molti dei posti suggeriti li ho visti e vissuti in prima persona.
Per questo motivo vi ho lasciato tutti i link utili in modo tale che, nel caso in cui foste interessati, potreste leggerne e saperne di più.


Fatemi sapere se siete mai stati in Basilicata e cosa vi piacerebbe fare e vedere di questa lista!

Ah e per finire queste lista l'avevo creata anche in versione cartacea per l'altro blog creativo , potete utilizzarla come checklist dei posti visti ^^ e per la vostra agenda in formato personal 
come free printable.
Potete scaricare lo stampabile gratuito qui.





QuickEdit
Alessia De Bonis
9 Comments
Share :
[name=Alixia] [img=http://i64.tinypic.com/14t8qpk.jpg] [description=Sono una sognatrice pragmatica con la testa costantemente fra le nuvole. Amo i gatti, i colori pastello, le fantasie floreali e tutte quelle cose che hanno un gusto retrò. Sono una fotografa e la mia stagione preferita è l'estate in cui vado in bici nel vento e all'avventura nei dintorni di casa mia.](facebook=https://www.facebook.com/alixia88) (instagram=https://www.instagram.com/alixia88)(bloglovin=https://www.bloglovin.com/blogs/le-chat-gourmand-5075595)(pinterest=https://it.pinterest.com/alixia88/)

Follow @Alixia nel paese del web