Theme Layout

[Rightsidebar]

Boxed or Wide or Framed

[Wide]

Theme Translation

Display Featured Slider

yes

Featured Slider Styles

[Boxedwidth]

Display Grid Slider

Grid Slider Styles

[style3][caption1]

Display Trending Posts

no

Display Author Bio

Display Instagram Footer

Cerca nel blog

things

me outfits beauty Photobucket Photobucket handmade food & cake design collaborations books books  Basilicata viaggio cosa vedere books books

Cosa vedere a Londra in 4 giorni + concerto delle Spice Girls!


Buongiorno girls! Come state?
A inizio Giugno sono stata a Londra a rendere vero uno dei sogni che avevo da bambina: andare al concerto delle Spice Girls! Grazie a mia cugi che per il compleanno dei trent'anni mi ha regalato il biglietto del concerto! Non è stato semplice accaparrarsi un posto nel tour Spice World 2019, le date non erano moltissime e la reunion delle Spice Girls c'è stata in occasione dei 20 anni dalla formazione della girl band, in pratica un evento mondiale!

L'occasione è stata ideale anche per visitare Londra, città in cui volevo andare da tantissimi anni.
Sono stranamente partita senza aspettative e devo dire che questo è stato un bene perché Londra mi ha davvero conquistata. Una città viva, colorata e cosmopolita ma nello stesso tempo ordinata, efficiente e davvero bella.



Ma passiamo alle informazioni utili, vi racconto in breve il nostro viaggio e quello che vi consiglio di vedere in 4 giorni.





Partiamo dall'alloggio, abbiamo dato un'occhiata sia su airbnb che su booking e ci siamo lasciate conquistare da the Dome Hyde Park, un appartamentino molto carino in un quartiere davvero delizioso. Ora ve lo consiglierei anche ma c'era un grande problema, non c'era l'ascensore ed era al SESTO PIANO! Ogni giorno dovevamo fare qualcosa come sei rampe di scale per arrivare a casa, questo non era ovviamente specificato perchè gli appartamenti sono diversi quindi può darsi che prenotando a voi capiterebbe uno su un altro piano però vi avviso che alcuni appartamenti hanno si il bagno privato ma...fuori dalla stanza! Quindi immaginate di dover farvi una doccia e poi dover tornare in camera in accappatoio attraversando le scale del palazzo...umh anche no!



Comunque il quartiere  dove alloggiavamo era davvero carino e molto vicino al centro(Eravamo in zona 1 - a BAYSWATER) quindi sicuramente ve lo consiglio. Era comodo sia per spostarsi in autobus che in metro e, la via parallela alla nostra "Queensway", era piena di ristorantini di ogni nazionalità, negozi, pasticcerie, casinò e quant'altro! In più il nostro appartamentino era vicinissimo all'Hyde Park uno dei parchi più belli e estesi di Londra!




Sicuramente come alloggio vi consiglio una casa con cucina rispetto all'hotel anche perchè è vero che ci sono tantissimi tipi di ristoranti ma a parte i fast food sono tutti molto costosi, e vi assicuro che dopo due giorni di fish e chips(a quanto pare unico piatto tipico inglese) avrete bisogno di mangiare qualcosa di più salutare e avere a disposizione una cucina è stato per noi indispensabile!

Un'altra informazione che vi può tornare utile è quella che riguarda i trasporti, Londra è ben collegata con i mezzi sia con la metro che con gli autobus. Io personalmente preferisco gli autobus sia perchè lungo il tragitto avete modo di osservare e ammirare i bellissimi palazzi dei diversi quartieri che attraverserete sia perché è molto difficile sbagliare. Utilizzando google maps è chiaro quale direzione e a quale fermata dovete salire o scendere. Con la metro è un po' più complicato nel senso che a volte dovete scendere e cambiare linea e a volte sulla stessa linea ci sono diverse direzioni, una volta c'è capitato di sbagliare e siamo dovute tornare indietro. Poi nella metro non vedi nulla solo muri e muri e ancora muri a e gente di ogni tipo, abbiamo beccato anche il metroman inglese ovvero un rapper che cantava e faceva rime sulle persone che erano nel vagone :)

Per quanto riguarda i biglietti se avete una carta prepagata contactless potete benissimo utilizzare quella ed è comodissimo, io ho utilizzato la mia postepay evolution e basta passarla ogni volta all'entrata dell'autobus sul dispositivo per pagare il biglietto, in metro invece va passata sia ai tornelli di entrata che a quelli di uscita. Il prezzo dei biglietti è uguale a quello della oyster card, la carta ricaricabile dei trasporti.

Comunque fatta questa premessa passiamo a quello che abbiamo effettivamente visto:

Giorno 1 - 12 giugno
Dopo esserci sistemate abbiamo optato per Portobello Road la coloratissima via ricca di negozietti Se avete la possibilità andateci di sabato quando c'è il mercato di antiquariato. Negli altri giorni non andate più tardi delle sei infatti quasi tutti i negozi inglesi fanno orario continuato dalle 10 di mattina alle 18-18.30 di sera.










Giorno 2 - 13 giugno
Il giorno del concerto delle Spice Girls a Wembley!
La mattina volevamo fare il classico giro turistico così siamo andate in pieno centro a vedere il London Eye e ci sarebbe piaciuto anche vedere il Big ben ma purtroppo sarà coperto fino al 2021, argh! Siamo andate verso Westminster ma ahimè qui è venuto giù il diluvio con vento e pioggia di lato, ebbene si a Londra non piove dritto ma piove di lato xD quindi nonostante l'ombrello con tanto di union jack, ti bagni :D siamo così scappate a prendere l'autobus.














Il tempo di tornare et voilà la pioggia era sparita così abbiamo deciso di fermarci in un ristorantino vicino la nostra casetta.
Abbiamo ordinato i classici fish and chips e poi siamo tornate un attimo a casa per riposarci un po'.



Verso le cinque e mezza ci siamo avviate per Wembley che era a una 40ina di minuti in metro, arrivate lì c'era un mare di gente, quasi tutte ragazze della nostra generazione con la faccia piena di glitter e soprattutto molte di loro vestite da Spice Girls!!! Qual era la vostra spice preferita?
La mia Melanie C!

Dopo un'oretta di concerto della cantante spalla Jenn Glynn, ecco che inizia il concerto. Iniziano ad arrivare sul palco ballerini e ballerine vestite come le Spice Girls e finalmente dopo un po' di attesa le vere spice escono dal centro del palco e inizia lo spettacolo!
Vi posso dire che è stata un'emozione unica ascoltare quelle che erano le beniamine della mia infanzia dal vivo e soprattutto ricordare tutte le canzoni!
Hanno dato a tutti dei braccialetti che si illuminavano a tempo ed è stato bellissimo vedere tutti cantare e ballare a ritmo delle luci che cambiavano colore. Abbiamo fatto anche la hola che avevo sempre visto in televisione ma non avevo mai provato dal vivo.
Non so descrivervi quanto è stato emozionante cantare e ballare Stop, Spice up your life e wannabe!
Melanie C comunque resta in assoluto la mia spice preferita e la sua voce è sempre quella che da alle canzoni quella cosa in più! Peccato solo per l'assenza di Victoria.
Mel B sempre super attiva e Emma con quella sua aria tenera e coccolosa, aveva tra l'altro i capelli rosa. Geri per la quale io nutro ancora un po' di risentimento perchè lascio le spice nel pieno della loro carriera, ha anche chiesto scusa alle altre per averlo fatto, vabbè ti perdoniamo un po'! Bellissimo il suo vestito lungo con l'union jack che richiama quello iconico di tanti anni fa! Ve lo ricordate?
Vi lascio le foto e i video del concerto:




















Giorno 3 - 14 giugno
Ancora super felici per il concerto della sera precedente ci svegliamo e decidiamo di andare nuovamente in centro. Avevamo infatti saltato Buckingham Palace per via della pioggia incessante che ci aveva sorprese. Decidiamo dunque di andare a trovare la regina :) che però evidentemente era troppo impegnata per accoglierci :D. Abbiamo fatto qualche classica foto di rito alle guardia, purtroppo non siamo riuscite ad assistere al cambio che è tutti i giorni alle 11.30 da Aprile a Luglio mentre da Agosto a Marzo a giorni alternati, alcune volte però viene annullato o spostato quindi vi consiglio di visitare il sito ufficiale.
Siamo andate poi a fare un giro nel St. James Park il parco adiacente al palazzo reale dove abbiamo incontrato anatre e scoiattoli, il tutto incorniciato da fiori e piante dal verde brillante. Purtroppo anche qui è venuto a piovere di lato con forte vento e abbiamo battuto subito la ritirata anche perchè era ora di pranzo.

Siamo tornate a casa dove emh abbiamo sentito il bisogno di cucinare la pasta italiana comprata da Sainsbury che onestamente non era affatto male, ma abbiamo scoperto perché loro non la sanno cucinare, sulla confezione infatti c'era scritto che si sarebbe cotta in 12 minuti mentre al 7 minuto era già bella e pronta, più che al dente, probabilmente loro la versano in acqua fredda e la fanno cuocere altrimenti non si spiega!

Nel pomeriggio ci siamo dirette verso la Tower Of London dove all'interno è possibile visitare i gioielli della corona e al Tower Bridge, il famosissimo ponte sul Tamigi. Quest'area della città è davvero bella e curata, mi è piaciuta davvero moltissimo!























Giorno 4 - 15 Giugno
La mattina l'abbiamo dedicata al famosissimo museo delle cere Madame Tussauds.
Vi consiglio di acquistare il biglietto online qualche giorno prima. Il risparmio è notevole.
Il museo è un' attrazione davvero imperdibile, le statue sono a grandezza reale e talmente realistiche che alcuni personaggi sembrano quasi vivi. I più gettonati sono i reali d'inghilterra con i quali è possibile scattare una foto ricordo con il fotografo ufficiale del museo o un selfie. Ci sono anche attori famosi, cantanti, personaggi dello sport, della politica e della storia. Al termine del percorso poi si torna in un finto taxi e si attraversa un teatrino davvero suggestivo e particolare ma non voglio anticiparvi nulla!






















Uscite dal museo ci siamo dirette da Zizi un ristorante italiano(tanto per non mangiare di nuovo fish e chips) e abbiamo mangiato una pizza che non era niente male.










Dopo pranzo ci siamo dirette a Camden Town altro posto imperdibile, ricco di negozi coloratissimi che sui muri sulla parte alta esterna  hanno delle figure giganti. I negozi sono tanti e variegati, è possibile trovare soprattutto souvenirs. Andando più avanti, superando il ponte si trovano tantissimi altri negozietti che vendono artigianato questa è la parte più caratteristica e che vi consiglio di visitare, trovate degli oggettini davvero particolari e fatti a mano e se come me siete amanti dell'artigianato vi faranno letteralmente impazzire. In più nei pressi del fiume ci sono tantissimi chioschetti con cucina di ogni tipo: messicana, giapponese, greca, italiana, francese, un vero mix di odori e culture. Io ho preso un cinnamon roll(che adoro ma che in Italia ho trovato raramente!)























Dopo esser state a Camden Town torniamo a casa per riposarci un po'. Anche se Londra è per fortuna una città pianeggiante abbiamo camminato moltissimo!
Appena ci sentiamo di nuovo cariche usciamo di nuovo per visitare Hyde Park uno dei parchi più grandi di Londra. Entriamo in realtà dallato opposto ovvero dai Kensington Gardens e visitiamo Kensington Palace. I giardini sono davvero incantevoli e curati, una vera gioia per gli occhi!
Abbiamo attraversato il parco e visitato anche i giardini italiani in stile rinascimentale.













Giorno 5 - 16 Giugno
Ed eccoci arrivati all'ultimo giorno. Purtroppo cinque giorni sono pochi per visitare Londra ma sicuramente abbastanza per visitare le principali attrazioni.
Come ultima tappa abbiamo lasciato il British Museum che è semplicemente immenso. Se amate i reperti archeologici questo museo dovete assolutamente visitarlo, ci sono un sacco di reperti che probabilmente avete visto sui vostri libri di storia dell'arte e che dal vivo sono davvero imponenti.
Il museo è gratuito e la fila per entrare scorre veloce, ci sono diverse zone ma vi consiglio di informarvi prima di entrare e di scaricare una mappa offline sul vostro smartphone perché le guide del museo costicchiano un po'. Nel museo ci sono soprattutto reperti molto antichi di ogni civiltà dagli egizi ai romani passando per i persiani, i maya e gli aztechi, c'è qualcosa del tardo medioevo e dell'800 come orologi e porcellane ma non ci sono quadri, se cercate quello scegliete altri musei.
L'attrazione principale è sicuramente la stele di rosetta, che troverete dopo l'ingresso nella prima sala sulla sinistra.












Nel museo siamo state un bel po' di tempo e il nostro aereo era alle quattro, appena uscite non abbiamo avuto nemmeno il tempo di mangiare siamo subito scappate alla stazione di Victoria per prendere l'espresso per l'aereoporto di Stanseed. Anche qui ci sono diverse soluzioni, c'era anche un autobus ma abbiamo optato per il treno che era più veloce anche perché eravamo già in ritardo!
Siamo per fortuna arrivate in orario e il nostro gate non era ancora aperto quindi abbiamo avuto il tempo di prendere un sandwich in aereoporto e di guardare un po' di negozi duty free!


Sono contentissima di aver visitato Londra e spero di poter visitare al più presto le altre capitali europee. Voi siete mai stati a Londra? Cosa vi è piaciuto di più? Cosa consigliate di visitare?



Comunque vi consiglio queste attrazioni:














Ci sarebbe piaciuto fare un afternoon tea, visitare il grattacielo the Shard e guardare la fantastica vista dall'alto e andare agli studios di Harry Potter o al binario 9 e 3/4 ma il tempo non è bastato, sicuramente però è una scusa per tornare!
QuickEdit
Alixia
0 Comments
Share :

Nessun commento:

Posta un commento

[name=Alixia] [img=http://i64.tinypic.com/14t8qpk.jpg] [description=Sono una sognatrice pragmatica con la testa costantemente fra le nuvole. Amo i gatti, i colori pastello, le fantasie floreali e tutte quelle cose che hanno un gusto retrò. Sono una fotografa e la mia stagione preferita è l'estate in cui vado in bici nel vento e all'avventura nei dintorni di casa mia.](facebook=https://www.facebook.com/alixia88) (instagram=https://www.instagram.com/alixia88)(bloglovin=https://www.bloglovin.com/blogs/le-chat-gourmand-5075595)(pinterest=https://it.pinterest.com/alixia88/)

Follow @Alixia nel paese del web